In Consiglio Comunale è stato finalmente approvato il nuovo regolamento sulla gestione degli impianti sportivi cittadini, con regole più chiare e trasparenti per tutti.

    In questi mesi abbiamo lavorato nelle varie commissioni, dimostrando ancora una volta che un’opposizione seria e responsabile è di fondamentale importanza per la città.

    Con il nuovo regolamento riusciremo a favorire la fruibilità degli impianti sportivi presenti a Chieti e a promuovere la cultura ed i valori dello sport tra i più giovani. L’attività fisica tornerà finalmente ad essere un diritto accessibile a tutti i cittadini.

    Ecco le principali novità.

    Per gli studenti che non hanno palestre scolastiche saranno disponibili nelle ore mattutine veri spazi, anche affidati ai privati, per poter svolgere educazione fisica, dall’altra parte i residenti avranno accesso gratuito negli impianti scolastici dei loro quartieri. Per la prima volta nella storia le palestre scolastiche saranno affidate con un vero regolamento sulla base di criteri oggettivi.

    Grazie al nostro lavoro in consiglio la gestione degli impianti sarà più chiara e più trasparente del passato, privilegiando le società serie, che non avranno debiti o pendenze con il Comune di Chieti. Ci sarà maggiore serietà nel controllo delle fidejussioni poste a garanzia dei pagamenti da parte dei privati. Dall’altro lato saranno premiate le società serie e che promuovono l’attività sportiva giovanile.

    Siamo molto soddisfatti del nuovo regolamento ed in particolare del fatto che anche in consiglio tutte le nostre modifiche sono state approvate.

    Saremo attenti osservatori della sua corretta applicazione, a partire dalle prossime gare d’appalto che verranno bandite per gli impianti teatini, nella consapevolezza che lo sport è un diritto di tutti e che vanno salvaguardate le società che con sacrifici e passione portano avanti squadre, eventi e attività fisica in città.

    Il Messaggero del 28/12/2016

    Il Messaggero del 28/12/2016

     

    Commenta


    Video segnalato

    • Segui Alessandro Marzoli su Facebook
    • Segui Alessandro Marzoli su Twitter
    •  Segui Alessandro Marzoli su Instagram