Quando sono stato eletto Presidente dell’Associazione Giocatori Italiani di basket ho insistito sul fatto che il nostro ruolo doveva essere anche quello di dare una prospettiva per il futuro a tante atlete ed atleti che, terminata l’attività agonistica, non sono sicuri su quale strada intraprendere. Fare sport a livello professionistico o semi professionistico è forse una delle cose più belle e stimolanti al mondo, ma è solo per un periodo della vita. È solo una parte di percorso. La scuola, l’università, un’attività lavorativa o anche solo coltivare una passione possono rappresentare invece un percorso parallelo che un domani diventi anche un lavoro post carriera sportiva. Anche per questo sosteniamo l’attività extra basket con agevolazioni e convenzioni con Università, Scuole di lingua e promuoviamo borse di studio. In questo inizio 2016 si possono vincere due borse di studio, una per una ragazza ed una per un ragazzo per il Corso universitario per operatore sportivo che si terrà da marzo a giugno presso l’Università degli studi di Siena con stage finale in una delle più prestigiose organizzazioni sportive italiane. La borsa copre l’intero costo del corso che si terrà ogni lunedì, per agevolare gli atleti. E voi siete pronti a costruire il vostro futuro?

    Borse di studio per chi fa sport!

     

    Commenta


    Video segnalato

    • Segui Alessandro Marzoli su Facebook
    • Segui Alessandro Marzoli su Twitter
    •  Segui Alessandro Marzoli su Instagram